Processi per il progetto e il programma

Il modello generico del processo, sia per i progetti che per i programmi, si basa sulle fasi del ciclo di vita con un processo aggiuntivo per la funzione di sponsorizzazione. Tutti questi processi possono, e dovrebbero, essere adattati al contesto specifico del lavoro. Ogni processo è supportato da definizioni della competenza e della maturity che rimangono pertinenti anche nel caso in cui il processo proprio di Praxis venga sostituito con un processo corrispondente di un’altra guida come PRINCE2® o ISO21500.

Quando l’ambito del lavoro diviene più complesso, questo si ripercuote principalmente sulla fase di consegna. Da qui, il riferimento nel diagramma sotto riportato ai vari processi di consegna. Nel caso in cui il lavoro di consegna è delegato a più team di produzione, può essere utilizzato anche il processo di sviluppo e se la fase di consegna necessita di essere segmentata in fasi di progetto o tranche di programma, è necessario implementare il processo di gestione dei limiti.

Così come le funzioni della sezione Conoscenza sono accompagnate da una spiegazione di come possano variare a seconda della crescente complessità,  ogni processo di progetto o programma include informazioni riguardo alla sua applicazione in situazioni che vanno da piccoli progetti non complessi fino a programmi complessi e di grandi dimensioni.

 

process diagram italian

 

Questo modello generico deve essere adattato in base al contesto di un particolare progetto o programma. Per esempio, ove un progetto sia parte di un programma, il processo di realizzazione dei benefici sarà solitamente eseguito dal programma. L’identificazione del progetto può essere fatta anche a livello di programma, con conseguente riduzione del complesso di processi del progetto, come mostrato di seguito:

 

 

Un approccio simile può essere adottato per un progetto o un programma facente parte di un portfolio. La differenza principale tra un progetto e un programma è la complessità degli obiettivi, e ciò si riflette nella relazione tra i processi di consegna e il processo di realizzazione dei benefici.

Il modello generico può anche essere adattato a diversi ambienti. Per esempio, nel caso in cui un appaltatore stia consegnando un progetto per conto di un’organizzazione cliente, il cliente potrebbe eseguire i processi di identificazione e di consegna dei benefici e anche gran parte del processo di definizione.

 

 

Il modello del processo dell’appaltatore sarebbe allora limitato agli elementi mostrati con un colore più scuro nella figura qui sopra.

 

Grazie a E-quality Italia e a Project Management Europa per la traduzione

SHARE THIS PAGE
7th May 2017Hyperlinks added to all diagrams

Processi per il progetto e il programma

Torna in cima