Gestire i limiti

Lo scopo di questa competenza è quello di realizzare gli obiettivi propri del processo di gestione dei limiti, e cioè:

  • concludere una fase di progetto o una tranche di programma in modo strutturato;
  • preparare la successiva fase o tranche.

Criteri di prestazione

Si deve essere in grado di:

  1. preparare la chiusura di una fase o di una tranche del lavoro
  2. riesaminare la fase o tranche precedente
  3. riesaminare la governance e pianificare la consegna della fase o tranche successiva sulla base delle prestazioni precedenti
  4. sottoporre ad approvazione la documentazione relativa alla fase o tranche successiva
  5. mobilitare la fase o tranche successiva
  6. garantire la qualità del processo

I criteri di questo processo sono molto simili a quelli del processo di definizione e del processo di chiusura.

In effetti il processo di gestione dei limiti è una versione combinata e ridotta dei processi di definizione e di chiusura applicati all’inizio e alla fine delle fasi e delle tranche.

Conoscenza e comprensione

È necessario conoscere e comprendere:

  1. gli obiettivi propri del processo
  2. le attività tipiche che compongono il processo
  3. il contesto del lavoro ed il suo impatto sul processo
  4. come identificare il lavoro in pre-autorizzazione e concordarlo con lo sponsor
  5. come sottoporre allo sponsor una richiesta di autorizzazione
  6. le procedure di mobilitazione e smobilitazione delle risorse
  7. come applicare la garanzia al processo

 

 

Grazie a E-quality Italia e a Project Management Europa per la traduzione

SHARE THIS PAGE
No history has been recorded.

Gestire i limiti

Torna in cima