Diagramma reticolare

I diagrammi reticolari sono, in effetti, dichiarazioni del metodo in forma illustrata. Essi rappresentano il modo in cui le attività saranno eseguite così da raggiungere gli obiettivi. Queste tecniche furono utilizzate per la prima volta negli anni Cinquanta del Novecento, e ne vennero sviluppate simultaneamente delle varianti su entrambi i lati dell’Atlantico.

Ci sono due formati principali per preparare un diagramma reticolare: l’activity-on-node (la forma più comune del quale è il diagramma di precedenza) e l’activity-on-arrow. Entrambi i formati conducono allo stesso risultato, ma dal 1985 il diagramma di precedenza è diventato di gran lunga il più largamente utilizzato, principalmente per l’uso diffuso di software di programmazione.

‘Analisi del reticolo’ è il termine collettivo per indicare i diversi modi in cui un diagramma reticolare può essere analizzato, tra i quali ad esempio vi sono l’analisi del cammino critico, la pianificazione delle risorse limitate, la Program Evaluation and Review Technique (PERT – Valutazione del programma e tecnica di revisione), l’analisi Monte Carlo e la catena critica.

 

Grazie ad E-quality Italia per la traduzione

 

SHARE THIS PAGE

28th July 2014Link to Italian translation added

Diagramma reticolare

Torna in cima