Dipendenze discrezionali

I diagrammi di precedenza utilizzati per l’analisi del percorso critico sono di norma costruiti collegando le attività con le dipendenze (collegamenti) che illustrano come un'attività deve essere preceduta da un'altra. Queste sono talvolta note come "dipendenze obbligatorie".

Ad esempio, la costruzione di una parete deve essere preceduta dalla posa di una fondazione:

 

 

Per metterla in altri termini, è obbligatorio posare la fondazione prima di costruire il muro.

Tuttavia, cosa succederebbe se si costruissero due muri - uno nella parte anteriore della casa e uno nella parte posteriore? Questi muri sono indipendenti in termini puramente tecnici. Non importa in quale ordine li si costruisca e potrebbero, infatti, essere costruiti nello stesso momento.

Potrebbe essere che si decida di doverli costruire in un ordine particolare. Forse il cliente vuole che quello sul lato anteriore sia fatto per primo o magari si vuole vedere come viene l’aspetto dei mattoni più semplici sul retro della casa prima di provare il disegno più complicato della parte anteriore.

In entrambi i casi è possibile scegliere di inserire una dipendenza tra le due attività. Questa è nota come dipendenza discrezionale.

 

 

I pianificatori sono spesso tentati di utilizzare dipendenze discrezionali per mostrare il flusso delle risorse, ad es. si usa una dipendenza tra la parete posteriore e quella frontale perché si ha a disposizione un numero di muratori che basta solo per lavorare ad un muro alla volta.

Questa può essere una modalità valida di pianificazione delle risorse limitate se si desidera farlo manualmente ma, se si sta utilizzando un software di pianificazione per eseguire la pianificazione delle risorse, è bene tenere presente che questo tipo di dipendenza discrezionale riduce notevolmente le opzioni che il software ha a disposizione per trovare la pianificazione ottimale per l'utilizzo delle risorse limitate.

Assicuratevi di documentare le dipendenze discrezionali. È inevitabile che sia necessario rivedere il diagramma reticolare per rispondere ai problemi che si presentano e dovrebbe essere facile per tutti i soggetti coinvolti distinguere tra le dipendenze che devono essere mantenute necessariamente e quelle che possono essere modificate.

 

Grazie a E-quality Italia e a Project Management Europa per la traduzione

SHARE THIS PAGE
No history has been recorded.

Dipendenze discrezionali

Torna in cima