Activity on arrow

La forma originale del diagramma reticolare che è stata efficacemente sostituita dal diagramma di precedenza.

Nel reticolo dell’activity-on-arrow, le attività sono rappresentate da una linea tra due cerchi. Il primo cerchio rappresenta l’inizio dell’attività ed è noto come l’evento di avvio (talvolta chiamato i-node). Il secondo cerchio rappresenta la fine dell’attività ed è noto come l’evento finale (talvolta chiamato j-node).

 

reticolo dell’activity-on-arrow

 

I risultati dei calcoli di analisi del cammino critico possono essere riportati in spazi appositi all’interno del cerchio. I tempi calcolati sono l’inizio minimo (EET, earliest event time) e la fine massima (LET, latest event time). L’Earliest Event Time di un i-node rappresenta il tempo minimo possibile di inizio dell’attività (perché vincolato da un predecessore, ndT), mentre il Latest Event Time rappresenta il massimo tempo possibile di inizio dell’attività (per evitare lo slittamento dell’attività successiva, ndT) Allo stesso modo, l’inizio minimo e la fine massima del j-node rappresentano il primo e l’ultimo istante possibile per l’inizio e la fine dell’attività.

Il nome dell’attività è mostrato sopra la freccia e la sua durata è indicata sotto. Il suo float è indicato tra parentesi dopo la durata.

Un diagramma reticolare è creato connettendo le attività in accordo con le loro interdipendenze. Ad esempio, nel grafico qui sotto, le attività 10-15 e 10-25 non possono iniziare finché le attività 5-10 non siano finite. Le attività 30-35 non possono iniziare fino a quando sia le attività 20-30 che le attività 25-30 non siano completate. Le linee punteggiate sono indicate come variabili. Queste indicano semplicemente una dipendenza tra due eventi e non rappresentano attività.

 

reticolo dell’activity-on-arrow

 

L’Activity-on-arrow era in uso comune prima della diffusione dei computer per l’analisi del cammino critico e quindi la stesura e i calcoli venivano eseguiti manualmente. La convenzione di numerazione dei nodi a intervalli di 5 era stata stabilita per permettere nodi aggiuntivi da aggiungere pur mantenendo un elemento della sequenza numerica.

 

Grazie ad E-quality Italia per la traduzione

SHARE THIS PAGE
No history has been recorded.

Activity on arrow

Torna in cima