Gestione del valore

Gestione del valore‘ (Value Management) significa massimizzare il valore dei benefici forniti da un progetto o programma. Dal momento che ‘valore’ è un termine soggettivo, è importante che si mantenga un equilibrio tra le diverse percezioni degli stakeholder di ciò che significa realmente valore.

Ci sono molti approcci diversi alla procedura di gestione del valore, ma tutti seguono gli stessi principi generali indicati di seguito. Questa procedura abbraccia inizialmente le funzioni della gestione dei requisiti e dello sviluppo di soluzioni, ma alcuni aspetti devono essere continuati attraverso la fase di delivery del ciclo di vita.



Orientamento

Questo passo della procedura è a volte indicato come ‘framing’ (‘inquadratura’). In esso sono redatti i termini di riferimento per lo studio della gestione del valore e generalmente comprendono:

  • fissare gli obiettivi per uno studio della gestione del valore;
  • definire la composizione del gruppo di studio;
  • delineare le informazioni su cui basare lo studio;
  • consultazione con lo staff;
  • pianificazione dettagliata;
  • decidere se impiegare un’assistenza professionale.

Informazioni

A volte chiamato ‘raccolta dei dati‘, questo passaggio è quello in cui le informazioni vengono definite, raccolte e distribuite ai membri del team. Le informazioni rilevanti possono includere:

  • disegni;
  • specifiche;
  • dettagli sui fornitori;
  • produzione corrente, sviluppo o metodi di costruzione;
  • esigenze degli utenti;
  • tendenze del mercato;
  • la concorrenza.

La persona responsabile dello studio dovrà raccogliere informazioni da una molteplicità di fonti. Ciò deve essere fatto con una certa cura, dal momento che tali fonti possono avere legittimi interessi nel modo attuale di fare le cose.

Analisi

Molti considerano questo passo come il cuore della Gestione del Valore. L’analisi può assumere una varietà di forme per adattarsi alla natura tecnica del progetto. La forma più comune è la Function Analysis. L’essenza di questa analisi è quella di esaminare le componenti del progetto e decidere quale/i funzione/i svolgano. Identificando la funzione di ciascuna parte componente, è possibile stabilire il suo contributo per i benefits specificati nel business case.

Alcuni progetti contengono troppe funzioni singole per essere tutte pienamente analizzate. Qui è utile applicare il Principio di Pareto. E’ probabile che l’80% dei costi venga sostenuto dal 20% delle componenti, quindi ha senso incentrare la piena forza della gestione del valore a quel 20%.

Speculazione

Indicata in alternativa come passaggio creativo, questa parte della procedura è quella in cui viene utilizzato il brainstorming per esplorare vie alternative per conseguire la stessa o una migliore funzionalità, e auspicabilmente ad un costo inferiore. Può anche rivelare componenti che nel presente contesto forniscono funzionalità inutili.

Valutazione e sviluppo

Chiamato anche giudizio, questo passaggio esamina i risultati del brainstorming, al fine di filtrare le idee che hanno il maggior potenziale.

Queste idee sono sviluppate in proposte sostanziali di modifica delle specifiche tecniche. Tutte le implicazioni devono essere considerate, ossia – ad esempio – che effetto avranno le modifiche proposte in termini di pianificazione, costi, qualità, rischio, ecc.

Raccomandazioni

Talvolta indicato come reporting, questo momento è quello in cui le idee sviluppate vengono presentate alle parti interessate con una raccomandazione e una giustificazione di qualsiasi investimento richiesto. Le modifiche proposte vengono selezionate e approvate per l’implementazione.

Implementazione e feedback

Infine, le proposte accettate vengono attuate aggiornando le specifiche e il business case. I principi della gestione del valore dovrebbero essere applicati costantemente durante il controllo del progetto, e come parte del controllo del cambiamento in particolare, per garantire che il lavoro continui a fornire miglior rapporto qualità-prezzo.

 

Grazie ad E-quality Italia per la traduzione

SHARE THIS PAGE

2nd September 2014Link to Italian page added

Gestione del valore

Torna in cima