Discounted cash flow

Il Discounted cash flow (DCF) è una tecnica di valutazione degli investimenti che, a differenza del payback o del tasso di rendimento contabile, prende in considerazione il valore del denaro nel tempo.

Il principio di base è che € 1 000 di oggi non hanno lo stesso valore (in termini di potere d’acquisto) che avranno il prossimo anno.

La maggior parte delle persone hanno familiarità con l’idea di investire una somma di denaro in modo che produca interessi. Posto che siano state investite € 1 000 al 7% l’interesse crescerebbe di conseguenza, cosicché in quattro anni la somma ammonterebbe a € 1 311.

 

 

L’inflazione economica ha l’effetto opposto. € 1 000 riposte in una scatola sotto il materasso diminuiranno di valore. Se l’inflazione fosse del 7% il suo valore diminuirebbe di conseguenza.

 

 

Per scoprire quanto varranno € 1 000 tra quattro anni, la somma iniziale viene moltiplicata per il fattore di sconto, che varia in funzione del tasso di sconto ipotizzato. Il risultato è detto valore attuale. In questo esempio:

  • la somma iniziale è € 1 000;
  • il tasso di sconto ipotizzato è del 7%;
  • quindi il fattore di sconto è 0,763 (1 000 diviso per 1,07 quattro volte)
  • quindi il valore attuale è € 763 £.

Questo è importante per i progetti e per i programmi perché spendono denaro e creano vantaggi che hanno un valore in denaro, ma in un determinato periodo di tempo.

 

 

Il modello di spesa e il modello di realizzazione dei benefici (in termini monetari) formano tipicamente delle curve ad S con uno sfasamento tra loro. Quando si prepara un business case per un progetto o programma più complesso, non è sufficiente aggiungere tutti i costi e confrontarli con la somma del valore dei benefici, perché non si verificano allo stesso tempo.

La tabella seguente mostra il valore attuale di costi e benefici del progetto a seconda dell’anno in cui si verificano. I costi e i benefici vengono sommati e la differenza rappresenta il valore attuale netto, cioè il valore netto della realizzazione del progetto in termini di valore attuale del denaro.

 

 

Una tabella come quella qui sopra è adatta per un progetto non complesso che fornisce un beneficio. In progetti o programmi più complessi non è così semplice mettere in relazione un progetto e il suo output con un benefit.

A livello di programma è probabile che ci saranno molteplici project cash flows e molteplici benefit cash flows che verranno aggregati per fornire un complessivo programme discounted cash flow e per ricavare il valore attuale netto.

 

Grazie ad E-quality Italia per la traduzione

SHARE THIS PAGE
27 June 2014Link to Columbus Project worked example added

Discounted cash flow

Torna in cima